movimento-5-stelle

23 maggio, l’appello del M5S: “Giornata della memoria, abbassare i toni”

I parlamentari nazionali di Palermo del Movimento 5 Stelle, Roberta Alaimo, Steni Di Piazza,Valentina D’Orso, Aldo Penna, Giorgio Trizzino e Adriano Varrica hanno inviato una nota congiunta sulle polemiche (tante, troppe) politiche che stanno precedendo il 23 maggio:

“La commemorazione della strage del 23 maggio in cui persero la vita il giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e gli agenti di scorta Antonio Montinaro, Rocco Dicillo e Vito Schifani è un evento che si ripete da anni con una sacralità che è piena di significato per chi vive Palermo ma anche per tutti gli studenti che ogni anno sbarcano nel capoluogo siciliano provenendo da ogni parte d’Italia. È una giornata dedicata alla memoria ma che al contempo vuole guardare al futuro perché cerca di trasmettere alle nuove generazioni valori importanti come la lotta alle mafie, il rispetto delle istituzioni, della legalità. Utilizzare questa occasione per fini diversi e divisivi confligge con lo spirito che anima da sempre questa ricorrenza ed è un pessimo messaggio che si dà a tutti i giovani che parteciperanno. Invitiamo quindi tutti ad abbassare i toni e lasciare fuori ogni polemica”.

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI