Abusi sulle donne, dalla Regione 2,5 milioni per sostenere centri antiviolenza

Dalla Regione 2,5 milioni di euro per sostenere e potenziare in Sicilia i servizi in difesa delle donne vittime di abusi e maltrattamenti. Nel 2021 l’assessorato regionale alla Famiglia e alle Politiche sociali ha destinato quasi il doppio delle risorse per sostenere le spese di gestione delle case rifugio a indirizzo segreto e i centri antiviolenza, secondo quanto previsto dal “Piano regionale per gli interventi per la prevenzione e il contrasto della violenza di genere”.

Quest’anno, dopo un’accurata verifica delle rendicontazioni prodotte dalle associazioni e cooperative sociali che operano sul territorio regionale a protezione delle donne vittime di violenza e dei loro figli minori o con disabilità, sono stati pubblicati due decreti con cui vengono impegnati 780 mila euro per contributi da concedere per la gestione dei centri antiviolenza, mentre un milione 715 mila euro sono destinati alle spese di gestione delle case rifugio, per un totale di 2 milioni 495 mila euro, ovvero un milione in più rispetto all’anno precedente. Da un ultimo monitoraggio effettuato a seguito dei bandi per accedere ai finanziamenti, le strutture registrate all’albo regionale sono aumentate: in Sicilia risultano attivi 26 centri antiviolenza e 49 case a indirizzo segreto sulle 52 previste (tre sono in corso di attivazione).

“Abbiamo impegnato tutti i fondi disponibili per intervenire concretamene nel contrasto alla violenza sulle donne – sottolinea l’assessore regionale alla Famiglia, Antonio Scavone – a dimostrazione dell’attenzione che il governo Musumeci ha sempre manifestato nella difesa delle situazioni di fragilità e nel sostegno a chi è vittima di abusi e maltrattamenti. Purtroppo, in quest’ultimo periodo i casi di violenza, troppo spesso con esiti tragici, hanno registrato un significativo incremento. Abbiamo il dovere di portare avanti ogni azione utile per arginare questo fenomeno”.

IL PRESIDENTE DI CONFINDUSTRIA A CARINI: “REDDITO DI CITTADINANZA UN FALLIMENTO”

VIOLENZA SESSUALE E MINACCE A UNA RAGAZZA: 4 ARRESTI A GRAVINA DI CATANIA

UCCIDE IL COMPAGNO DI CELLA: ARRESTATO DETENUTO A CALTAGIRONE

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI