Isola di Salina

Abusivismo a Salina, indagato il sindaco di Santa Marina: “Ma non mi dimetto”

“Non mi dimetto”. Ad affermarlo è il sindaco del comune di Santa Marina Salina, Domenico Arabia, che risulta tra gli 84 indagati per l’inchiesta “Isola Verde” che interessa anche un altro Comune dell’isola di Salina, Malfa. A chiedere invece le dimissioni del sindaco e della giunta di Santa Marina è l’opposizione con il gruppo di minoranza del consiglio comunale che ne ha richiesto e ottenuto la convocazione in seduta urgente nella giornata di lunedì.

Arabia afferma: “In relazione all’inchiesta che mi vede anche coinvolto personalmente per aver partecipato in qualità di vice Sindaco alla concessione di una deroga all’ordinanza di sospensione estiva dei lavori edili, alla procedura di selezione di una figura professionale di supporto estivo per la farmacia comunale e all’occupazione di aree da adibire a parcheggio, sempre per il periodo estivo, provvedimenti adottati nell’assoluta buona fede e schivi da interessi sia personali che familiari, intendo esprimere la mia totale fiducia sia alla magistratura inquirente sia all’Arma dei Carabinieri per gli accertamenti eseguiti e, fiducioso di un esito favorevole dell’inchiesta per ciò che mi riguarda”.

E aggiunge: “Intendo anche confermare il mio impegno di Sindaco di Santa Marina Salina a proseguire con serenità il mio mandato nell’assoluta legalità e nella ricerca di soluzioni che contribuiscano in maniere palese e concreta al superamento della situazione che, mio malgrado, è stata evidenziata dall’inchiesta mediante l’adozione di opportuni provvedimenti di discontinuità nell’ambito dell’attività amministrativa dell’Ente”.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI