Acireale (Ct), esonda il torrente Pescheria di Capo Mulini: acqua nei garage

Un violento temporale ha provocato l’esondazione del torrente Pescheria di Capo Mulini, frazione marinara di Acireale (Ct), provocando l’allagamento di garage e abitazioni al piano rialzato di un condominio.

Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco che hanno invitato alcuni residenti a spostarsi per precauzione ai piani più alti. La situazione, dopo l’allarme iniziale, ha cominciato a normalizzarsi. Il motivo dell’esondazione sarebbe stata la presenza di canne che avrebbe ostruito il canale del torrente. Lo sottolinea in una nota il Comune.

Era presente anche il sindaco di Acireale, rimasto sul posto per 10 ore, insieme agli assessori Mario Di Prima e Daniele La Rosa, delegati rispettivamente a Polizia municipale ed Ambiente, i dirigenti dell’Area Tecnica, della Protezione civile e della stessa Polizia municipale ing. Santi Domina, l’ing. Giuseppe Torrisi e il col. Antonino Molino.

Quest’ultimo ha disposto le indagini per accertare eventuali responsabilità a carico di chi potrebbe aver neutralizzato l’efficacia del canale, determinando di fatto l’esondazione.

CORONAVIRUS IN SICILIA, IL BOLLETTINO DEL 18 NOVEMBRE

CORONAVIRUS IN ITALIA, IL BOLLETTINO DEL 18 NOVEMBRE

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI