Acireale, incendio nel reparto di radiologia dell’ospedale. Trasferiti i pazienti Covid

Un incendio si è sviluppato poco prima di mezzanotte all’interno dell’ospedale Santa Marta e Santa Venera di Acireale, presso il reparto di radiologia. Sono intervenuti i Vigili del Fuoco e delle Forze dell’Ordine. Come riferisce l’Asp, l’incendio è stato domato tempestivamente ed è scaturito nel blocco scala.

Non ci sono feriti o intossicati ma il fumo che si è venuto a creare all’interno dell’ospedale ha reso necessario il trasferimento dei sei pazienti Covid in un’altra area del nosocomio. Gianluca Cannavò, del Consorzio Libero Ospedale di Acireale, dice in merito: “L’incendio ha fatto emergere in maniera chiara e inequivocabile, qualora fosse necessario, ciò che da tempo denunciavo: una struttura della capienza di 160 posti bloccata per appena sei, dico sei e sottolineo sei, pazienti”.

“Adesso, senza indugiare ulteriormente – continua – provvedete a rimettere tutto come prima, perché non esiste solo il Covid, purtroppo. La gente ha bisogno di servizi e assistenza, non può restare vittima dei giochi di qualche imbecille che si diverte a fare e disfare a spese della salute pubblica”.

COVID, A PALERMO ARRIVANO I NUOVI TEST RAPIDI

TRAFFICO DI DROGA TRA CATANIA E CALTANISSETTA, ARRESTATE 11 PERSONE 

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI