Aerei, sconto del 30% sui voli da e per Palermo e Catania: ecco a chi spetta

Uno sconto del 30% sui voli per gli studenti e i lavoratori fuori sede, i disabili gravi e gravissimi e chi per curarsi è costretto a spostarsi in altre regioni. È questa la prima novità annunciata dal nuovo sottosegretario ai Trasporti e Infrastrutture, Giancarlo Cancelleri (M5S). La decurtazione sarà applicata a chi viaggia da e per gli scali di Palermo e Catania. 

“Appena arrivato al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti a settembre 2019 – spiega Cancelleri – mi sono messo da subito al lavoro per trovare una soluzione al problema del caro voli da e per la Sicilia. Ho avviato un iter che oggi, appena dopo la mia riconferma, ha concluso tutti i passaggi istituzionali. La bella notizia è che finalmente, le tariffe sociali sono legge dello Stato“.

“Quella delle tariffe sociali – sottolinea il sottosegretario – è l’ennesima risposta concreta per contrastare il caro voli in Sicilia che va ad affiancare la continuità territoriale attivata da e per gli aeroporti di Trapani e Comiso. Si tratta certamente di primi passi, ma abbiamo avviato un iter che per la prima volta avrà positivi riscontri nella vita quotidiana dei cittadini. Adesso occorre sviluppare gli ultimi dettagli tecnici ma a breve sarà on line la piattaforma dove, registrandosi, se beneficiari, i siciliani potranno accedere allo sconto del 30%”.

MUSUMECI COMMISSARIO PER LA RAGUSA – CATANIA?

CITTADINI E IMPRESE, IL CONTO DELLA CRISI LO PAGANO LORO: LA POLITICA NON PERDA TEMPO

LE MANI DELLA MAFIA SULLE SCOMMESSE: MAXI OPERAZIONE DELLA FINANZA

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI