Aeroporto di Trapani Birgi: è crisi, continua l’emorragia di voli e passeggeri

Si aggrava l’emorragia di voli e passeggeri all’aeroporto di Trapani Birgi.

Secondo Assaeroporti, il ‘Vincenzo Florio’ ad aprile ha registrato una diminuzione del 10,7% contro una crescita media del 4,7% degli scali italiani.

Da Birgi sono transitati 29.879 passeggeri e 416 aerei (-8%). Male anche il traffico merci che ha registrato -22,6% rispetto all’aprile 2018.

Nei primi quattro mesi del 2019 sono passati da Birgi 134.863 passeggeri, con un decremento del 13,4%, rispetto alle stesso periodo del 2018, che già fu disastroso con -59,9% in confronto al primo quadrimestre 2017.

“Si spera nelle nuove rotte che dovrebbero essere attivate a breve – scrive il Giornale di Sicilia – dalla compagnia aerea Egyptair che effettuerà voli charter settimanali da Trapani per Sharm El Sheikh dal 22 luglio sino a tutto settembre. Voli che si aggiungono a quelli ora garantiti da Ryanair, Alitalia Roma, Danish Air Transport, Blu Air e Corendon”.

Categorie
economia
Facebook

CORRELATI