Agricoltura, distrutte a Siracusa 20 tonnellate di limoni turchi non idonei al consumo

E’ avvenuta questa mattina la distruzione dei 20 mila chilogrammi di limoni, di origine turca, sequestrati qualche giorno fa ad un importatore siracusano, poiché non presentavano le caratteristiche idonee all’immissione al consumo, come stabilito dalla normativa comunitaria prevista dal Regolamento UE 543/2011.

A darne notizia l’Assessore regionale per l’Agricoltura Edy Bandiera. “Che sia di monito ed esempio per quanti pensano di lucrare sulla salute e sull’economia dei siciliani – afferma Bandiera” -. I limoni sono stati distrutti sotto la supervisione e il controllo del personale dell’Ispettorato centrale repressione frodi e del Corpo Forestale della Regione Siciliana.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI