Agrigento, corruzione: assolto in appello Eugenio D’Orsi, ex presidente della Provincia

L’ex presidente della Provincia di Agrigento, Eugenio D’Orsi, è stato assolto dalla Corte d’appello di Agrigento dall’accusa di corruzione per l’esercizio della funzione. I giudici hanno ribaltato e cancellato la sentenza di primo grado, in cui D’Orsi era stato condannato a 4 mesi di reclusione.

Il politico del Movimento per l’autonomia era accusato di essersi fatto dare da un vivaista 40 “palme nane” del suo negozio, destinate alla sua villa di Montaperto in cambio di un appalto per la vendita di tutte le piante dell’attività che era prossima alla chiusura.

Nonostante si tratti di un reato, con ogni probabilità, prescritto, i giudici hanno cancellato il verdetto con una sentenza di assoluzione nel merito. La sentenza è stata commentata in lacrime dall’ex presidente della Provincia.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI