tribunale

Agrigento, crack imprenditore Burgio: 20 richieste di rinvio a giudizio nell’inchiesta bis

Sono 20 le richieste di rinvio a giudizio formulate dal pubblico ministero di Agrigento, Alessandra Russo, nell’ambito dell’inchiesta bis sul crack delle imprese della grande distribuzione riconducibili all’imprenditore Giuseppe Burgio, già condannato a 8 anni di reclusione per bancarotta fraudolenta.

Oltre allo stesso Burgio, sono accusati di alcune violazioni tributarie anche 19 professionisti fra componenti del collegio sindacale, liquidatori, consiglieri di amministrazione e funzionari di banca accusati di avere agevolato il dissesto con omissioni o, persino, con sottrazione dei beni.

A decidere sulle richieste della Procura sarà il gup Marco Salvatori, mentre l’udienza preliminare dovrebbe svolgersi l’11 ottobre.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI