Agrigento, sfregiata con la vernice la roccia di Punta Bianca. Avviate le indagini

Atto vandalico sulla costa agrigentina. La roccia di Punta Bianca, nei pressi dell’ex caserma della Guardia di Finanza, è stata imbrattata con vernici di vari colori. L’atto vandalico è avvenuto fra venerdì e ieri.

L’associazione ambientalista MareAmico ha formalizzato una denuncia contro ignoti e i carabinieri hanno già avviato le indagini. Il reato ipotizzato è distruzione o deturpamento di bellezze naturali. L’area, anche se non è riserva naturale, è sottoposta a vincoli di immodificabilità con decreto regionale del 2001.

Il sindaco Lillo Firetto ha espresso il proprio sdegno: “Non si riesce a comprendere il senso di un simile gesto che danneggia un tratto di costa tra i più suggestivi. Ci costituiremo parte civile contro i responsabili. Punta Bianca offre uno dei paesaggi costieri più belli al mondo. Per questa ragione deve essere tutelata istituendo la riserva naturale per preservarne bellezza ed ecosistema”.

PALERMO BLINDATA PER IL DISINNESCO DI UN ORDIGNO BELLICO

Categorie
cultura
Facebook

CORRELATI