votata la finanziaria

All’Ars il “collegato” alla legge di stabilità. Accantonate le norme per il personale

L’Assemblea regionale siciliana, presieduta da Gianfranco Miccichè, ha cominciato l’esame dei collegati alla Legge di stabilità regionale con il primo dei quattro esitati dalle commissioni e pronti per il dibattito e la votazione di Sala d’Ercole.

Il collegato in materia di pubblica amministrazione e personale ha visto un acceso dibattito sull’articolo 6 che riscrive alcune misure per “accelerare il ricambio generazionale dell’amministrazione regionale”. Nel suo intervento in risposta ad alcune contestazioni delle opposizioni con in testa i deputati del Pd Lupo e De Pasquale,  il presidente della Regione, Musumeci prima e dell’assessore alla Funzione pubblica, Grasso, dopo, hanno sottolineato la necessita di coprire i vuoti nelle funzioni dirigenziali di molti servizi negli assessorati “caldi”, quelli all’Energia e al Territorio e Ambiente. Alla fine su suggerimento del presidente dell’Ars Miccichè  il capo del governo ha convenuto di accantonare l’intero articolo 6 per poterlo riscrivere.

Accantonato anche l’articolo 7 che verrà integrato nella riscrittura dell’articolo precedente. Approvati anche gli articoli 8 che stabilisce la dotazione organica del comparto non dirigenziale del Corpo forestale, e il 9 che stabilisce disposizioni per il trattamento pensionistico dei dipendenti regionali.

In precedenza i lavori erano filati via in maniera liscia con l’approvazione degli art. 1 e 2. Il primo istituisce un fondo speciale per le imprese siciliane colpite da eventi calamitosi; il secondo istituisce un fondo di spesa che serve per far fronte alla rimozione e allo smaltimento dell’amianto.

Stralciato l’articolo 3 che regolava la riattivazione e la conseguente riapertura al pubblico del Parco d’Orleans. Soppresso l’articolo 4 che postava delle somme per il funzionamento dell’Ufficio per la protezione dei dati. Si procederà con degli atti amministrativi interni all’assessore alla Funzione pubblica. Se ne parlerà in seguito in maniera più approfondita la questione che riguarda l’adeguamento delle risorse umane e finanziarie per “L’Ufficio del Garante per l’infanzia e l’adolescenza” previsto dall’articolo 5.

I lavori sono poi stati aggiornati a martedi prossimo.

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI