Musumeci: “Il centrodestra perde dove non è unito. Micciché e Italia Viva…”

“In Sicilia credo che il centrodestra abbia vinto: i numeri non sono opinabili“. Così Nello Musumeci ribadisce il suo punto di vista sull’esito delle amministrative nell’Isola commentando però anche l’esito (di segno opposto per il centrodestra e i suoi candidati) nelle altre regioni.

Ma quando gli si chiede un parere sull’apertura di Gianfranco Micciché in direzione di Italia Viva e Matteo Renzi (e una possibile alleanza), Musumeci commenta ironicamente: “Sono interessato ai tanti problemi legati alla Sicilia. Mi fa piacere che ci sia fantasia creativa in politica: ognuno ha il diritto di esprimerla”.

A margine della presentazione del piano di efficientamento energetico di 91 siti culturali dell’Isola, sottolinea i ritardi nelle scelte a livello nazionale: “Credo sia emersa un’esigenza chiara. La gente si affida a persone che abbiano dimostrato competenza politica, capacità amministrativa e radicamento sul territorio. Non si può inventare una classe dirigente un mese prima”.

Sul fronte dei vari schieramenti politici commenta lapidario e ribadisce: “Il centrodestra dove è unito vince; dove non è unito inesorabilmente perde. I Cinque Stelle? Perdono a favore del PD”.

TRUFFA CON I POS A PALERMO: 14 AVVISI DI CONCLUSIONE INDAGINI

ESENZIONI DAL VACCINO COVID: DENUNCIATI 4 MEDICI A CATANIA

PNRR, SCILLA: “RECUPERATI 8 DEI 31 PROGETTI IDRICI BOCCIATI”

AMAP: “A NOI NESSUN INCARICO PER IL FERRO DI CAVALLO, CHIARIRE LE RESPONSABILITÀ”

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI