Antonino Santapaola, processo ancora sospeso. I legali: “Affetto da schizofrenia irreversibile”

Nuova sospensione per il processo a carico di Antonino Santapaola, fratello del noto capomafia Benedetto (detto “Nitto”): a disporla è stata la terza sezione penale della Corte di appello di Catania.

Il processo è stato sospeso per altri 6 mesi dopo che i giudici hanno ascoltato in udienza il perito d’ufficio, Antonino Petralia: lo psichiatra ha confermato l’incapacità di stare in giudizio dell’imputato, oggi 67enne, che secondo i legali difensori sarebbe affetto da “schizofrenia irreversibile” (motivo per cui la difesa ne ha anche chiesto la scarcerazione o la revoca del 41 bis).

Il sostituto procuratore generale non si è opposto all’istanza di sospensione presentata dalla difesa: una nuova udienza è in programma il prossimo 10 marzo per conferire un nuovo mandato al perito, al fine di verificare le condizioni dell’imputato ai fini del giudizio.

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 25 DICEMBRE 2021

IL BOLLETTINO NAZIONALE DEL 25 DICEMBRE 2021

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI