Arancino o arancina? La “fitta al fianco” del palermitano Pietro Adragna a Masterchef

Un palermitano a Masterchef. Pietro Adragna, 42 anni, conquista il grembiule bianco ed entra nella Masterclass dell’undicesima edizione. L’aspirante chef ha convinto Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli con il piatto “91° minuto”, un’insalata di riso e vongole con pane croccante, mandorle e pinoli su base di maionese.

Pietro ha sorpreso i giudici, che si aspettavano, dato l’inserimento del riso scotto come ingrediente base, la preparazione di un ‘arancino’. L’aspirante chef, a sentire l’ultima vocale maschile pronunciata dal giudice Barbieri, ha fatto valere le sue origini palermitane: “Ho una fitta al fianco solo a sentirla nominare arancino – ha replicato scherzando – perché io sono palermitano e la chiamo arancina. Per noi questa differenza è molto importante anche se a prepararne una non ci ho proprio pensato”.

Il piatto, però, convince i giudici, soprattutto per l’ottima preparazione della maionese. Ora inizia l’avventura di Pietro nelle cucine di Masterchef 11.

COVID, SICILIA SOPRA LA SOGLIA PER OCCUPAZIONE DEI REPARTI DI AREA MEDICA: IL MONITORAGGIO ISS

PALERMO, CODE INFINITE IN VIALE REGIONE. GELARDA (LEGA): “INTERVENGA LA PROTEZIONE CIVILE”

MAFIA, SEQUESTRO DI BENI PER 2 MILIONI E MEZZO DI EURO A UN IMPRENDITORE DI ALCAMO

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI