Arrestato il padre della bimba che ha ingerito cocaina: era ai domiciliari, va in carcere

É stato arrestato e posto in custodia cautelare in carcere il padre della bambina di 8 anni che nei giorni scorsi è stata ricoverata al Sant’Elia di Caltanissetta per aver ingerito cocaina. L’accusa è di aver violato le prescrizioni imposte dal giudice in relazione agli arresti domiciliari.

L’uomo era infatti già ai domiciliari per traffico di sostanze stupefacenti e una volta che i medici avevano segnalato cosa fosse successo alla piccola lui e la moglie erano stati convocati dalla polizia: i due non hanno però fornito spiegazioni su quanto accaduto.

Nel frattempo si è attivato anche il Tribunale per i Minorenni che ha immediatamente chiesto l’affidamento dei due bambini della coppia ai nonni. La piccola di 8 anni è stata dimessa dall’ospedale ieri.

PEDOPORNOGRAFIA: 13 ARRESTI, INDAGINI PARTITE DA PALERMO

ARS, PD e M5S IN CORO: “AULA DESERTA, GOVERNO NAVIGA A VISTA”

APPROVATO IL DDL SULLA FORESTAZIONE

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 21 SETTEMBRE 2021

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI