ars pausa elettorale si insedia la commissione vitalizi protesta il m5s

Ars, approvato il ddl forestali: 600 posti a bando. Savarino (DB) esulta, M5S si astiene

L’Ars ha approvato il disegno di legge “Norme in materia di funzionamento del Corpo forestale della Regione siciliana”.

Esulta la deputata di DiventeràBellissima Giusi Savarino: “Il voto finale di oggi in Aula dà finalmente una copertura finanziaria adeguata a potenziare l’organico della Guardia Forestale. Una legge che restituisce dignità al Corpo Forestale e restituisce un Corpo Forestale pienamente efficace alla Regione Siciliana. Anche oggi, con il Governo Musumeci si apre la stagione dei concorsi: sono 600 i posti messi a bando con immissione al ruolo entro 5 anni, con l’obiettivo di incrementare l’organico del Corpo Forestale, che da anni soffre una notevole carenza di personale, di garantire il ricambio generazionale e di offrire una possibilità occupazionale a tanti giovani.

Il Movimento 5 Stelle ha invece deciso di astenersi dalla votazione per “Forte rischio impugnativa e coperture incerte”. I deputati regionali 5 stelle affermano: “In base all’accordo siglato tra Stato Regioni non è possibile bandire  nuovi concorsi e pertanto l’ipotesi di una nuova, ennesima, impugnativa dal parte del Consiglio dei ministri è tutt’altro che peregrina. Enormi dubbi ci sono anche sulle coperture. La Sicilia ha enorme bisogno di concorsi e nuovi posti di lavoro, ma non è alimentando false illusioni che si danno concrete risposte ai siciliani”.

A commentare la notizia sul fronte sindacale è anche Paolo Montera, segretario generale della Cisl Fp Sicilia: “Esprimiamo la massima soddisfazione per l’approvazione all’Ars della norma sul Corpo forestale. Riaprire la stagione dei concorsi per sopperire alle gravi carenze di organico è solo il primo passo per il rilancio di un’istituzione che ha dimostrato di essere fondamentale non solo nella salvaguardia del territorio e dell’ambiente, ma anche a tutela della salute pubblica. Auspichiamo adesso che la norma passi indenne dal vaglio della Presidenza del Consiglio dei Ministri nella consapevolezza che di questo nuovo inizio il Corpo forestale ne ha estremo bisogno”.

CACCIA IN SICILIA: ACCOLTO NUOVO RICORSO DEGLI AMBIENTALISTI

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 3 NOVEMBRE 2021

IL BOLLETTINO NAZIONALE DEL 3 NOVEMBRE 2021

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI