Ars, approvato il ddl sulla forestazione. Lantieri (FI): “Più tutelati anche gli Enti Parco”

L’Ars ha approvato il ddl sul settore della forestazione (“Disposizioni per il settore della forestazione. Disposizioni varie”), che prevede (tra gli altri) il prolungamento delle giornate di lavoro per una spesa di 1,5 milioni di euro, la proroga della campagna antincendio fino al prossimo 15 ottobre, norme sulla direzione degli enti parco regionali e norme “per il funzionamento del Corpo Forestale della Regione Siciliana”. Il ddl viene approvato con 26 voti a favore e 9 astenuti, grazie anche ai voti dell’opposizione.

La  deputata regionale di Forza Italia all’Ars, on. Luisa Lantieri, afferma: “Abbiamo ottenuto un importante risultato. Grazie a tali risorse, si potrà garantire il prolungamento delle giornate di lavoro necessarie al completamento della campagna antincendio, avviata lo scorso 3 giugno e che si concluderà il prossimo 15 ottobre. Dalla norma approvata, saranno più tutelati anche gli Enti Parco, nell’ordine delle controversie sorte dinanzi il giudice del lavoro – con relativi esborsi finanziari –per quanto concerne l’applicazione del regolamento di organizzazione degli Enti medesimi”.

In relazione dato politico, è invece lapidario il commento del deputato e segretario regionale del PD Sicilia, Anthony Barbagallo: “Maggioranza a supporto del governo Musumeci non pervenuta. Il ddl sui forestali passa all’Ars grazie al voto favorevole del Partito Democratico. Ancora una volta, in modo plastico, in aula la maggioranza è latitante. Così non si governa la Sicilia”. “Si tratta di una norma che – prosegue – prevede garanzie importanti in favore dei lavoratori, come gli adeguamenti contrattuali e il rinvio del termine di rendicontazione delle somme che riguardano il comparto”.

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 21 SETTEMBRE 2021

IL BOLLETTINO NAZIONALE DEL 21 SETTEMBRE 2021

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI