bilancio e finanziaria arrivano in aula

Ars, M5S e PD in coro: “Aula vuota e commissioni deserte, l’esecutivo ormai naviga a vista”

”La maggioranza evidentemente ancora in vacanza manda a gambe all’aria i piani del governo, che non riesce a trovare nemmeno il numero legale per farsi approvare il rendiconto 2019. È l’ennesimo brutto capitombolo di un esecutivo sempre più sfilacciato che ormai può solo navigare a vista”. Lo affermano i deputati all’Ars del M5S e del Pd, dopo la prima votazione “in un’ aula con larghissimi vuoti tra gli scranni e dopo che in mattinata quasi tutte le commissioni hanno fatto registrare tantissime assenze”.

Dopo l’approvazione del ddl forestazione, di fatto i lavori non sono praticamente più ripresi: dopo una prima sospensione di un’ora per mancanza del numero legale, la seduta d’aula è stata interrotta definitivamente per il secondo mancato raggiungimento del numero legale, costringendo la presidenza ad applicare il regolamento e rinviare i lavori alle 16.00 di domani.

“Ormai – dicono i deputati – se qualche norma in questo scorcio di legislatura va in porto, lo si deve solo al grande senso di responsabilità delle opposizioni. È il caso, ad esempio, delle importanti variazioni sul settore della forestazione approvate oggi”.

“E dire – concludono – che per far numero, oggi a sala d’Ercole si è rivisto persino Musumeci, la cui presenza all’Ars è evento assai raro, ma evidentemente non fortunato”.

APPROVATO IL DDL SULLA FORESTAZIONE

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 21 SETTEMBRE 2021

IL BOLLETTINO NAZIONALE DEL 21 SETTEMBRE 2021

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI