Ars, ristoro di 11 milioni per le aziende di bus turistici e Ncc: ok in terza Commissione

La commissione Attività Produttive all’Assemblea Regionale Siciliana ha approvato un emendamento che prevede un ristoro complessivo di undici milioni di euro per le aziende di bus turistici e Ncc. L’ok della commissione arriva dopo la protesta del 24 febbraio a Palermo.

L’emendamento, firmato da Vincenzo Figuccia della Lega, ora dovrà essere approvato in Commissione bilancio. “È un primo passo – commenta Maurizio Reginella, presidente dell’Associazione Bus Turistici 2020 – saremo vigili per far sì che questa proposta veda a buon fine affinché la nostra categoria venga ristorata adeguatamente. Dopo un anno esatto di fermo a causa del Covid-19 infatti abbiamo bisogno di un vero e sostanzioso aiuto“.

PIANO REGIONALE RIFIUTI: OK DAL CGA

COVID IN SICILIA: ACCENNI DI RISALITA NEGLI ULTIMI 7 GIORNI

BLITZ ANTI-DROGA A SIRACUSA: DUE ARRESTI

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI