Ars, Tancredi e Foti non esibiscono il Green pass: impedito l’ingresso / VIDEO

Angela Foti, vicepresidente dell’Ars, e Sergio Tancredi, capogruppo di Attiva Sicilia, si sono rifiutati di esibire il Green pass al varco d’ingresso di Palazzo dei Normanni e i vigilanti sono stati costretti a negare l’ingresso.

Tancredi, a quel punto, ha chiamato il 112 per denunciare quello che giudica “un abuso”. “Mi rifiuto di presentarlo, la questione è giuridica – dice – io sono stato eletto dal popolo. Mi si impedisce, con un provvedimento amministrativo, di svolgere le mie funzioni parlamentari di rappresentanza“. I due deputati sono stati respinti anche dagli assistenti parlamentari. Foti ha mostrato di avere il Green pass ma ha deciso di non esibirlo. “Ho fatto il tampone – spiega – e l’ho fatto per sgomberare il campo da eventuali illazioni perché serve per poter lavorare. La nostra è una battaglia di principio”.

E in una nota rilanciano: “Siamo convinti, così come lo sono gli oltre trecento docenti universitari che hanno firmato l’appello contro il green pass, sulla natura discriminatoria di questa misura. La tutela della salute è certamente un diritto fondamentale ma una democrazia non può dimenticare che altrettanto importante è la tutela delle minoranze che vengono discriminate”.

Il presidente dell’Ars, Gianfranco Miccichè, ha commentato così: “Quanto accaduto ai due deputati di Attiva Sicilia per me è una ferita, ma non sono io la persona che può trovare una soluzione. La legge è chiarissima e dà mandato all’amministrazione, e quindi al segretario generale dell’Ars, di fare rispettare la norma impedendo l’ingresso a chi è sprovvisto di Green pass”.

COVID IN SICILIA, NELLE SCUOLE SITUAZIONE SOTTO CONTROLLO: LO 0,15% DEGLI ALUNNI È POSITIVO

GESTIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE, LA REGIONE VINCE UN CONTENZIOSO DA 28 MILIONI

MIGRANTI, FERMATI A CATANIA DUE PRESUNTI SCAFISTI: CHIEDEVANO 10 MILA EURO A PERSONA

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI