Assenteismo al Comune di Castelvetrano: sono nove i dipendenti indagati

Sono truffa aggravata ai danni dello Stato e false attestazioni o certificazioni i reati ipotizzati nei confronti di nove dipendenti del Comune di Castelvetrano (Trapani), che sono indagati dalla Procura di Marsala per assenteismo. Complessivamente sarebbero state accertate assenze ingiustificate per oltre cento ore lavorative.

Per quattro di loro, tre uomini e una donna, è scattato l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria (disposizioni emesse dal gip); si tratta di operatori in servizio alla Direzione lavori pubblici e patrimonio – Unità operativa cimiteriale.

Le indagini dei carabinieri (attraverso osservazioni e pedinamenti) avrebbe accertato che i soggetti si allontanavano dagli uffici senza giustificato motivo per occuparsi di faccende private oppure (il martedì) per recarsi al mercato rionale. Alcuni di loro venivano coperti dai colleghi, che timbravano il loro cartellino oppure ne omettevano la timbratura con false dichiarazioni al responsabile del personale.

ARS, VIA AL CONCORSO PER ASSISTENTE PARLAMENTARE

CASTELVETRANO, CONFISCATI BENI AGLI IMPRENDITORI ADAMO

CRISI DI GOVERNO, MANDATO ESPLORATIVO A FICO

UFFICIALE: SICILIA IN ZONA ARANCIONE

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI