assenteismo

Assenteismo, ex dipendenti del comune di Misilmeri condannati al risarcimento danni

Alcuni dipendenti del Comune di Misilmeri, licenziati per assenteismo, sono stati condannati dalla Corte dei Conti a pagare un risarcimento a favore dell’ente per il danno di immagine subito, accogliendo le richieste della Procura

L’inchiesta penale è stata condotta dai carabinieri e coordinata dalla procura di Termini Imerese. Nello specifico, sono stati condannati a pagare Salvatore Aiena 8.646 euro, Giovanna Calandrino 6.984 euro, Filippa Di Pisa 7.992 euro, Rosalia Romano 5.100 euro, Enrico Venturini 8.364 euro.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI