Assunzioni al Formez, assolta l’ex dirigente della Regione Anna Rosa Corsello

La terza sezione del Tribunale di Palermo ha assolto, perché il fatto non sussiste, l’ex dirigente generale della Regione siciliana, Anna Rosa Corsello, imputata di tentativo di induzione indebita a dare o promettere utilità. La donna, che fu al vertice del mondo della Formazione dell’Isola, avrebbe chiesto a una dirigente del Formez di assumere sette esperti che avevano in precedenza lavorato per l’amministrazione regionale e i cui contratti a tempo determinato con l’ente pubblico erano scaduti.

Il collegio presieduto da Fabrizio La Cascia ha ritenuto che non ci fosse stata alcuna induzione indebita, reato ipotizzato dal pm Pierangelo Padova in sede di replica alle arringhe degli avvocati Salvatore Tamburo e Salvatore Modica. La richiesta era stata di 4 anni ma i giudici hanno ritenuto adesso insussistente, anche perché – così come sostenuto dalla difesa – Corsello non aveva il potere, da sola, di non rinnovare i contratti in corso col Formez.

ARS, MICCICHÉ: “FINANZIARIA DIFFICILE, NO AI TERRORISMI”

VACCINO ASTRAZENECA, ANCHE LA SICILIA RIPARTE

COVID, PRENDE FORMA IL DECRETO SOSTEGNI

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI