Asu, i deputati M5S Ars: “Il governo Musumeci non li continui a prendere in giro”

I deputati del M5S all’Ars Giovani di Caro, vicepresidente della commissione Lavoro di palazzo dei Normanni, e Nuccio Di Paola affrontano il tema dei lavoratori Asu e attaccano il governo Musumeci.

“Basta con le ipocrisie, il governo Musumeci abbia l’onestà intellettuale di dire agli Asu che non ha nessuna intenzione di stabilizzarli – affermano – invece di continuare a prenderli in giro, come da sempre ha fatto la politica con i precari, usati come bancomat elettorale”.

“Non solo – dicono i due parlamentari 5 stelle – il governo Musumeci non ha fatto nulla per reagire all’impugnativa ministeriale dell’articolo 36 della scorsa finanziaria, che prevedeva la stabilizzazione degli Asu, ma è andato ben oltre, predisponendo un disegno di legge, che giorno 28 settembre andrà in aula, che disimpegna i 10 milioni di euro stanziati per la stabilizzazione di questi lavoratori”.

“Se l’esecutivo Musumeci avesse voluto veramente dimostrare interesse verso gli Asu – concludono Di Caro e Di Paola – non solo si sarebbe battuto per difendere l’articolo 36 voluto dalla V commissione, ma non avrebbe pensato minimamente di saccheggiarlo come sta per fare, e avrebbe usato, ad esempio, i 10 milioni di euro per un’integrazione salariale per questi lavoratori. Che è quello che chiediamo noi. Il governo non faccia orecchie da mercante”.

ELEZIONI REGIONALI, MICCICHÉ RILANCIA

LIPARI, SEQUESTRATE 13 TONNELLATE DI CAPPERI

SALVINI “LANCIA” MINARDO PER LE REGIONALI

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI