Asu, la Regione offre 3,5 milioni ma non l’aumento delle ore: scontro con la Lega all’Ars

Ancora bagarre sugli Asu all’Ars. Questa volta il confronto (dopo che il “nodo” precari ha portato al rinvio dei lavori in Sala d’Ercole) si è spostato in commissione bilancio all’Ars, convocata per individuare i fondi necessari al finanziamento delle giornate integrative ma che ha visto invece la schermaglia tra il governo regionale e in particolare la Lega.

Dopo ieri che è stata posta la pregiudiziale sul ddl, la Regione oggi avrebbe proposto quello che dal Carroccio viene definito un “contributo una tantum” per 3,5 milioni (come riferito in videoconferenza voce dell’assessore Scavone) anziché aumentare le ore dei lavoratori. Proposta che ha spinto Marianna Caronia a far mancare il numero legale in commissione in segno di disapprovazione, chiedendo che il Governo “si presenti fisicamente in Commissione a formalizzare la propria proposta”.

Per la deputata regionale della Lega, “il Governo sta di fatto proponendo una “regalia” ai lavoratori, negando però il loro sacrosanto diritto ad avere aumentate le ore di servizio in modo permanente. Un atteggiamento irresponsabile che offende i lavoratori ed anche quegli enti che con fondi propri hanno già finanziato l’aumento delle ore. Un comportamento inaccettabile, rispetto al quale la Lega farà ogni opposizione possibile. L’unica soluzione per cui intendiamo lavorare è quella che porta a contratti chiari e trasparenti e perché finalmente si chiuda davvero la stagione del precariato”.

“Si tratta – ribadisce anche il deputato Carmelo Pullara – di un atteggiamento inaccettabile e irresponsabile che mina la dignità di tutti i lavoratori e di tutti gli enti che hanno già finanziato l’aumento delle ore con fondi propri. Di fronte a questo comportamento da parte del Governo, il sottoscritto insieme ai colleghi della Lega non starà di certo ferma a guardare”.

CENTRODESTRA: MUSUMECI INIZIA IL GIRO DI INCONTRI

ROBERTO LAGALLA PASSA ALL’UDC

CASTELVETRANO, INCENDIO NEL CAMPO MIGRANTI: MUORE UN BRACCIANTE AGRICOLO

INCIDENTE NEL TRAPANESE: UN MORTO E UN FERITO GRAVE

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI