Avola, il sindaco Cannata: "Commissariamento? Lo vogliono i nemici della città"

Avola, il sindaco Cannata: “Commissariamento? Lo vogliono i nemici della città”

Luca Cannata, sindaco di Avola in provincia di Siracusa, prende posizione sull’ipotesi di commissariamento del Comune, e sul proprio profilo Fb esprime con vigore il suo punto di vista a conferma di un clima piuttosto “caldo” tra maggioranza e opposizione.

“Le forze politiche di opposizione – scrive Cannata – lavorano e tifano per il commissariamento della città perché vogliono abbattere l’avversario politico che non sanno sconfiggere democraticamente. Chi sostiene il commissariamento è un nemico della città, perché il commissariamento per mafia (assurdo e non rispondente alla realtà) sarebbe una macchia indelebile per la nostra comunità e porterebbe a perdere tutto quello che di buono si è costruito in questi anni”.

“Basta andare a vedere le città commissariate – aggiunge Cannata – sono tutte sull’orlo del baratro. Noi questo non lo meritiamo perché abbiamo lavorato nel rispetto delle regole e con passione vera per una sana rinascita cittadina. Tra l’altro stamattina è pervenuta al Comune una lettera che ho già consegnato alla stazione dei Carabinieri con affermazioni che purtroppo rafforzano i nostri dubbi”.

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI