Settore idrico, Barbagallo (PD): “Riforma passa in commissione a maggioranza, inaccettabile”

“In barba a tutte le dichiarazioni di facciata, il testo di riforma del settore idrico, per come riscritto dal Governo Musumeci, viene approvato a maggioranza in commissione Ambiente all’Ars”. Lo dichiara il deputato e segretario regionale del PD Sicilia, Anthony Barbagallo.

“E’ scattato il ‘richiamo della foresta’ del Centrodestra verso tutti i suoi deputati. I gestori privati in giro per la Sicilia hanno trovato sponda in questo scorcio di legislatura per modificare lo status quo. Lo abbiamo detto in tempi non sospetti e lo riaffermiamo con forza oggi: siamo contrari ad operazioni di questo genere, l’acqua e il settore idrico sono e devono restare di competenza pubblica. Il PD ne fa una battaglia politica e di principio e farà le barricate in commissione bilancio prima e in aula poi. E’ inaccettabile”.

“Sul tema dell’acqua e del servizio idrico, inteso come servizio pubblico, non retrocediamo di un passo e faremo sentire la nostra voce a partire da domani – prosegue Barbagallo – nel corso dell’’Assemblea dei sindaci del PD che ho appositamente convocato in sala Piersanti Mattarella all’Ars”.

CATANIA, DROGA DA ALBANIA E OLANDA: 12 ARRESTI E MAXI SEQUESTRO DA 5 MILIONI DI EURO

COVID IN SICILIA, AUMENTANO I NUOVI POSITIVI (+35%) E I RICOVERI: I DATI SETTIMANALI

CLASSIFICA QUALITÀ DELLA VITA, DISASTRO SICILIA: NESSUNA PROVINCIA TRA LE PRIME 80

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI