Anthony Barbagallo.
Anthony Barbagallo.

Beni culturali, Barbagallo (PD): “Governo regionale incapace di gestire i siti archeologici”

Governo incapace di gestire i siti archeologici siciliani. Anthony Barbagallo, deputato del Partito Democratico all’Ars, prende posizione sul tema della gestione dei beni culturali in Sicilia, sopratutto per quanto concerne la questione dell’incuria e dell’assenza di programmazione nei vari siti da parte dell’attuale governo regionale.

In una nota Barbagallo afferma: “Ci vuole faccia tosta a criticare le scelte del precedente governo in tema di valorizzazione dei beni culturali. Addebitare ad errori del passato l’incuria e l’assenza di programmazione per molti dei siti archeologici siciliani è solo uno sterile tentativo di nascondere la propria incapacità”.

Barbagallo denuncia alcuni casi: “Il sito archeologico di Morgantina, dopo 20 anni di abbandono, era rinato con due stagioni di spettacoli dal vivo con prosa e lirica di alto livello, attori del calibro di Monica Guerritore ed esibizioni che coprivano interamente la stagione estiva da luglio a settembre. Oggi con l’estate alle porte, e migliaia di turisti in arrivo, ancora nessun cartellone è stato programmato per Morgantina né per Catania, dove il teatro Greco Romano resterà aperto solo una volta la settimana”.

“Qualche assessore, – continua il parlamentare Pd – prima di lanciarsi in una, tanto inutile quanto inappropriata, difesa d’ufficio del governo Musumeci in tema di beni culturali, avrebbe fatto bene a tacere. E’ innegabile l’incapacità di questo governo a gestire i gioielli archeologici che la Sicilia possiede”.

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI