Black Friday, Di Dio (Confcommercio): “Un’ottima occasione per i commercianti”

Patrizia Di Dio, presidente di Confcommercio Palermo, parla del “Black Friday” di venerdì prossimo, 26 novembre, che come sempre offrirà occasioni di acquisto a prezzi fortemente scontati e quest’anno rappresenterà anche una misura di contrasto all’inflazione. Secondo le prime stime, in linea con la ripresa dei consumi registrata negli ultimi mesi, è previsto un volume d’affari superiore del 50% rispetto all’anno scorso e in linea con quello del 2019.

Il Black Friday sarà un’ottima occasione per rinsaldare il rapporto di crescente fiducia tra i cittadini e i negozi di prossimità, quelli sotto casa, che rappresentano una parte fondamentale del tessuto urbano e che sono riusciti a resistere alla crisi innovandosi e offrendo servizi accessori sempre più qualitativi – afferma – . È ormai uno dei giorni più attesi dell’anno, sia per i consumatori che per i commercianti i quali, pur sacrificando in piena stagione importanti margini di guadagno, possono contare su una iniezione di liquidità e di fatturato”.

“I negozi di vicinato – continua la Di Dio – mettono al centro della propria attività il rapporto umano e di fiducia con i loro clienti: sono in grado di offrire prezzi convenienti, servizi, assistenza e trasparenza dal lunedì alla domenica di tutti i mesi dell’anno e non solo per un giorno. Proprio per questo i negozi di vicinato sono stati riscoperti come essenziali punti di riferimento per gli acquisti. La “vicinanza” è sempre più un valore aggiunto, tanto più dopo una crisi epocale che ha modificato le nostre abitudini e che ha richiesto anche ai commercianti un necessario aggiornamento della propria attività, venendo incontro alle nuove richieste del mercato. Sostenere i negozi “sotto casa”, oltretutto, resta la più intelligente forma di acquisto perché le nostre attività commerciali contribuiscono a tenere vive le città e danno lavoro a tante persone: sono le luci della città e la rendono ogni giorno più bella, accogliente e sicura”.

INCIDENTE SULL’AUTOSTRADA MESSINA-PALERMO: TIR PRECIPITA DAL VIADOTTO, UN FERITO GRAVE

COVID, MUSUMECI: “LO STATO PUÒ SOSPENDERE ALCUNE LIBERTÀ SE È NELL’INTERESSE GENERALE”

REDDITO DI CITTADINANZA, OMETTE DI DICHIARARE CHE IL FIGLIO ERA DETENUTO: DENUNCIATA

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI