Blutec, oggi il tavolo tecnico. Gli operai guardano al futuro dell’azienda

È il giorno di Blutec. In programma a Termini Imerese un importante tavolo tecnico dedicato allo sviluppo del territorio, presieduto dal Vice Capo di Gabinetto Giorgio Sorial, con i sindaci, i rappresentanti della Regione e Invitalia.

Fra gli operai dello stabilimento sembra essere tornato il sereno dopo giorni di tensione. Fino al 31 dicembre, secondo quello che ha scritto il ministero dello Sviluppo Economico, sarà garantita la cassa integrazione straordinaria degli operai che è stata rifinanziata dopo più di qualche frizione con la Regione Siciliana.

Il governo nazionale ha messo a disposizione fino a 30 milioni di euro mentre la Regione Siciliana si impegna a destinare circa 12 milioni di euro, dei 20 milioni già finanziati, per le Aree di Crisi Complessa di Termini Imerese e di Gela.

“L’accordo siglato oggi dal MiSE, Ministero del Lavoro, Regione Siciliana, Blutec e i sindacati – dice una nota – consentirà al Commissario giudiziale di avere il tempo necessario per poter presentare un piano su tutto il perimetro aziendale, individuare nuovi investitori e salvaguardare i lavoratori”.

Ed è proprio questo il punto: il futuro. Di sei mesi in sei mesi si è garantita la sopravvivenza ma non il futuro.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI