Bolognetta, nominata la commissione prefettizia per il Comune sciolto per mafia

Si sono insediati, presso il Comune di Bolognetta, nel Palermitano, i commissari straordinari nominati in seguito allo scioglimento del Consiglio Comunale per infiltrazioni mafiose.

Si tratta di Rosa Inzerilli, viceprefetto; Giuseppina Addelfio, viceprefetto aggiunto; Antonietta Maria Manzo, funzionario economico finanziario. “A seguito della relazione inviata dal Prefetto di Palermo al Ministro dell’Interno – si legge in una nota – il Consiglio dei Ministri, nella seduta di ieri 18 novembre, ha deliberato lo scioglimento del Consiglio Comunale di Bolognetta ed il contestuale affidamento della gestione dell’Ente ad una Commissione Straordinaria composta da Rosa Inzerilli, viceprefetto; Giuseppina Addelfio, viceprefetto aggiunto; Antonietta Maria Manzo, funzionario economico finanziario”.

“Nelle more dell’emanazione del formale conclusivo decreto da parte del Presidente della Repubblica, valutata la sussistenza dei presupposti d’urgenza – sottolinea la nota – il Prefetto Giuseppe Forlani, ha disposto la sospensione immediata degli organi comunali di Bolognetta e l’affidamento della provvisoria gestione dell’Ente Locale ai predetti Commissari che si è insediata presso il Comune nella giornata odierna”.

VACCINO, IN SICILIA DA LUNEDÌ 22 NOVEMBRE VIA ALLE TERZE DOSI PER IL TARGET 40-59 ANNI

COVID, IL MONITORAGGIO IN SICILIA: SALE L’INCIDENZA TRA I PIÙ GIOVANI, STABILE L’OSPEDALIZZAZIONE

COVID A CARINI, 25 POSITIVI A SCUOLA TRA ALUNNI E INSEGNANTI: LEZIONI SOSPESE

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI