Botti illegali: sequestrato a Catania un garage trasformato in deposito clandestino

Si avvicinano le festività natalizie e il Capodano e si intensificano le attività di contrasto alla diffusione dei botti illegali. A Catania la Guardia di Finanza ha sequestrato in un garage del rione San Leone, adibito a deposito clandestino, oltre 100 manufatti esplosivi artigianali illegali del tipo “cipolle” e altri artifici pirotecnici irregolari per complessivi 48 chilogrammi.

Le merci, accatastate all’interno del garage sprovvisto di dispositivi antincendio e caratterizzato dalla presenza di possibili fonti di innesco, costituivano un potenziale pericolo per l’incolumità delle famiglie che vivono nell’edificio. I militari hanno sequestrato il materiale pirotecnico e denunciato il responsabile alla Procura per commercio abusivo ed omessa denuncia della detenzione di materie esplodenti.

Ricostruito anche il modus operandi del responsabile, che (nel tentativo di non destare sospetti) effettuava le consegne di ‘botti’ ai propri clienti con la propria auto accompagnato dalle figlie, mettendo in serio pericolo l’incolumità delle sue bambine.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI