Buche a Palermo, Chinnici (IV): “Città colabrodo. Orlando faccia un bagno di umiltà”

Dario Chinnici, capogruppo di Italia Viva in Consiglio comunale, ha parlato del problema riguardante le buche sul manto stradale di larga parte di Palermo.

“Prima era per la mancanza del Piano triennale delle opere pubbliche, oggi è per la mancanza del bilancio e domani sarà per la mancanza di chissà cosa: l’elenco delle scuse che il sindaco Orlando prova ad accampare per giustificare il disastro delle buche a Palermo non sembra avere fine – afferma Chinnici – . Una sequela di bugie che provano maldestramente a coprire il fallimento di questa Amministrazione, incapace di garantire il servizio di manutenzione strade”.

“Convocare riunioni con le partecipate non servirà a niente – continua – . Il problema esiste da un anno e mezzo e il sindaco si sveglia solo adesso che la città è ridotta a un colabrodo. Orlando faccia un bagno di umiltà e ammetta che è a causa della sua giunta dei peggiori se oggi siamo in questa condizione, con la città sprofonda nella voragine di una gestione inconcludente”.

FALSO CIECO IN BICI E CON LA PATENTE RINNOVATA: ARRESTATO

VACCINO ANTI-COVID PER I BAMBINI, FLOP NELLE PRENOTAZIONI. MEDICI E PEDIATRI LANCIANO L’APPELLO

FURTI E SPACCIO DI DROGA A PALERMO E PROVINCIA: SCOPERTE DUE BANDE, 11 MISURE CAUTELARI

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI