Calcio Catania, arrestato dalla Digos l’uomo che ha aggredito l’a.d. Pietro Lo Monaco

Il personale della “squadra tifosi” della Digos di Catania in collaborazione con la Questura di Reggio Calabria ha arrestato l’uomo che ha aggredito Pietro Lo Monaco, a.d. del Catania ed ex direttore generale, sul traghetto verso Villa San Giovanni il giorno della partita di Coppa Italia Serie C contro il Potenza (poi vinta 1-2).

L’uomo arrestato è Rosario ‘Saro’ Piacenti, 54 ann, un capo ultrà dgli Irriducibili della Curva Sud e indicato come membro della famiglia dei ‘Ceusa’ (Gelsi), clan attivo soprattutto nel rione Picanello di Catania, sebbene non sia mai stato indagato per associazione mafiosa, bensì accusato e processato per usura aggravata.

L’aggressore è ora agli arresti domiciliari per violenza privata aggravata e l’arresto è stato eseguito in flagranza di reato differita, entro 48 ore dall’aggressione. Secondo la polizia, “il grave episodio si inscrive in una serie di fatti” finalizzati al “chiaro scopo di ottenere con la violenza che l’amministratore delegato abbandoni la gestione della società sportiva“.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI