Proposta di FI per eliminare i ballottaggi. Calderone: “Vince il sindaco che arriva primo”

In tante città un candidato sindaco che al primo turno aveva ottenuto un vantaggio notevole sul secondo avversario ma non aveva superato una certa percentuale per essere eletto, si era visto sfilare l’elezione al ballottaggio.

Questo grazie ad accordi trasversali e tra contendenti agli antipodi tra loro, che si erano accordati pur di stravolgere il voto del primo turno. Così anche per il cronico calo di elettori al ballottaggio, chi era giunto alla soglia dell’elezione si è ritrovato sconfitto.

Per evitare questo “scippo” è stato presentato un disegno di legge all’Ars che elimina i ballottaggi.

“Ci pensavo da tanto tempo e sono passato ai fatti”. Lo dice il capogruppo dei deputati regionali di Forza Italia, Tommaso Calderone che annuncia: “Il Gruppo Parlamentare di Forza Italia ha appena depositato un disegno di legge che elimina i ballottaggi nelle elezioni comunali. Niente più inciuci e accordi trasversali a danno del primo e per abbattere il primo. Vince – conclude – chi arriva primo come dovrebbe essere normale”.

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI