Caltanissetta, aggredito il sindaco Gambino: arrestato un uomo di 51 anni

Il sindaco di Caltanissetta, Roberto Gambino, è stato aggredito nella serata di giorno 28 ottobre. Intorno alle ore 21.40, mentre il primo cittadino in compagnia di due persone percorreva a piedi viale della Regione, veniva raggiunto da un uomo, G.R. di anni 51, nisseno, pregiudicato, il quale lo aggrediva prima verbalmente e poi fisicamente, dicendolo responsabile della sua condizione abitativa.

Le volanti della Polizia di Stato presenti poco distanti sono giunte sul posto e, individuato l’aggressore, lo hanno bloccato. L’uomo ha continuato a minacciare il sindaco e si mostrava irrispettoso delle funzioni pubbliche mantenendo un atteggiamento di sfida seppure solo verbale.

Il sindaco non ha riportato lesioni apparenti e ha deciso di non farsi refertare. L’aggressore è stato arrestato per violenza e minacce a pubblico ufficiale; lo stesso non è nuovo a simili condotte essendosi nel recente passato evidenziato per condotte simili e aggressive verso forze dell’ordine e amministratori pubblici.

Tra gli attestati di solidarietà anche quello dei deputati regionali del Movimento 5 Stelle: “I sindaci, costretti a operare con risorse insufficienti e poteri sempre più limitati, sono ormai diventati il parafulmine di ogni problema pubblico e il capro espiatorio di ogni difficoltà amministrativa. Questo non può tuttavia giustificare il gesto di follia di chi, nel disagio sociale, ha ritenuto di dover aggredire ieri sera il sindaco di Caltanissetta, Roberto Gambino, uomo sempre disponibile all’ascolto e politico appassionato della sua città. Episodi del genere vanno condannati senza se e senza ma. Al sindaco e amico Roberto va  tutta la nostra vicinanza e solidarietà”.

Vicinanza e solidarietà arriva anche da Giuseppe Lupo, a nome di tutto il gruppo PD all’Ars (di cui è capogruppo): “Al sindaco di Caltanissetta Roberto Gambino, vittima di una pericolosa aggressione, va la mia solidarietà e quella dei deputati del gruppo PD all’Ars. Questo episodio dimostra ancora una volta quanto i sindaci siano in molti casi esposti nel loro impegno quotidiano, un impegno che deve essere sostenuto dalle istituzioni sotto ogni punto di vista”.

DROGA A PALERMO, IN CASA CON 3 CHILI E MEZZO DI COCAINA: ARRESTATI MARITO E MOGLIE

MALTEMPO, NOTTE DI TEMPORALI E FORTE VENTO SULLA SICILIA ORIENTALE

MALTEMPO, ALLERTA METEO ROSSA PER LA SICILIA ORIENTALE NELLA GIORNATA DEL 29 OTTOBRE

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI