Camilleri, sepoltura al Cimitero Acattolico in forma privata per lo scrittore siciliano

Camilleri, sepoltura al Cimitero Acattolico in forma privata per lo scrittore siciliano

Andrea Camilleri riposerà in pace nel cimitero Acattolico di Roma, posto a lui caro e che lui stesso aveva indicato ai familiari.

La cerimonia dell’ultimo saluto allo scrittore siciliano, morto il 17 luglio dopo un ricovero di oltre un mese, si è svolta questa mattina nella cappella del Cimitero Acattolico in una cerimonia strettamente privata. Erano presenti la moglie e le tre figlie, le nipoti e i familiari più vicini.

“È una sepoltura definitiva – ha detto all’Agenzia Ansa il direttore del Cimitero Acattolico, Amanda Thursfield -, il Maestro era legato a questo posto, lo ha visitato più volte”. Camilleri è stato sepolto sotto l’Angelo della Resurrezione, all’ombra di un enorme pino secolare.

Dopo la cerimonia, che si è svolta di mattina presto, è stato consentito l’ingresso al cimitero ad amici e fans di Andrea Camilleri. Un tappeto di fiori, ma soprattutto tanti messaggi scritti per esprimere quel dolore e quella vicinanza che si mostrano quando a mancare è una persona di famiglia: sulla sua tomba c’è il segno del grande affetto popolare che circondava la figura del grande
scrittore.

Centinaia le persone, fatte entrare a scaglioni, che già prima del pomeriggio sono giunte a dare l’ultimo saluto a Camilleri che è spirato all’Ospedale Santo Spirito. Nel lungo fiume di gente presente al cimitero anche personaggi delle istituzioni, tra cui il ministro della Cultura Alberto Bonisoli, la parlamentare Laura Boldrini e il vicesindaco Luca Bergamo. Bonisoli ha detto che sta  discutendo con il sindaco di Porto Empedocle che cosa fare per il 6 settembre (data di nascita di Camilleri). Oggi però è la giornata in cui lo dobbiamo ricordare in silenzio”.

Anche Luca Zingaretti, che da anni dà il volto al commissario Montalbano, ha voluto portare il proprio saluto all’amico e maestro: occhiali scuri, l’attore, che per raggiungere il cimitero con alcuni colleghi ha lasciato il set dove proprio in questi giorni si sta girando la serie, non ha voluto rilasciare dichiarazioni: ha salutato e abbracciato Andreina, la figlia di Camilleri, fermandosi pochi minuti a parlare con lei e con il sindaco di Porto Empedocle, cittadina natale dello scrittore, Ida Carmina.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI