Caracausi-Rifiuti

Caos rifiuti a Palermo, Caracausi: “TARI in bolletta? Prima censire gli immobili”

“L’emergenza rifiuti in cui siamo ripiombati esige risposte immediate: i palermitani non meritano di affogare nell’immondizia. Bene ha fatto il sindaco a chiedere ai dirigenti Rap maggiore solerzia, ma è chiaro che tutto il sistema va ripensato partendo dal presupposto che va garantito il servizio. Rischiamo di vanificare tutti i risultati positivi del turismo che è in costante crescita”.

Così Paolo Caracausi, consigliere comunale del Mov139 in quota Italia dei Valori, contattato dall’Opinione per un suo parere sul caos rifiuti.

A proposito, poi, della proposta di Leoluca Orlando di inserire la TARI nella bolletta della luce, Caracausi – che è anche segretario provinciale di IDV – ha affermato che “può essere una soluzione per combattere in modo efficace l’evasione, a patto però che si dotino gli uffici di strumenti efficaci. Il problema, infatti, non è solo chi non paga, ma anche chi dichiara superfici inferiori o non dichiara nulla. Prima si effettui un reale censimento degli immobili e poi si applichi la tariffa in bolletta”.

Sullo stesso argomenti oggi – mercoledì 2 gennaio – abbiamo sentito Antonino Randazzo del Movimento Cinque Stelle e Igor Gelarda della Lega.

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI