Fabrizio Ferrandelli

Capodanno al Cep, Ferrandelli: “Vicenda incommentabile, Darawsha si dimetta”

É ancora il Capodanno al Cep a tenere banco e il consigliere comunale di opposizione, Fabrizio Ferrandelli interviene duramente sull’argomento chiedendo le dimissioni dell’assessore Adham Darawsha. Il Comune di Palermo rivendica la titolarità dell’area in cui ha organizzato uno dei due concerti di Capodanno, ma l’Istituto autonomo case popolari ritiene che la porzione di suolo adiacente al giardino intitolato a Peppino Impastato, nel popolare quartiere Cep, sia di proprietà proprio dello Iacp, che solo stamane ha ricevuto una richiesta di autorizzazione per l’utilizzo dello spazio.

Ferrandelli ritiene “incommentabile l’accaduto: in 24 ore si dovrebbe ottemperare, con un ravvedimento tardivo, a una procedura amministrativa. L’opposizione ha evidenziato dubbi sulla gestione delle iniziative per le festività. L’assessore, in maniera tronfia e saccente, aveva replicato dicendo che la piazza era del Comune”.

L’assessore alla Cultura, Adham Darawsha, sabato scorso aveva replicato alle osservazione dello Iacp – che chiedeva anche il pagamento di una somma per l’utilizzo dell’area – sostenendo che la proprietà è del Comune dal 1970. Lunedì 30 dicembre è invece è arrivata dall’amministrazione una richiesta di autorizzazione. Lo spettacolo al Cep prevede la presenza di Nino Frassica. In piazza Giulio Cesare, davanti alla Stazione centrale, ci sarà il concerto di Mario Biondi.

LEGGI ANCHE

COMUNE E IACP LITIGANO PER L’AREA DEL CONCERTO

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI