Giusi Bartolozzi

Carceri sovraffollate, Bartolozzi: “Si faccia chiarezza prima di prendere decisioni”

Il deputato nazionale Giusi Bartolozzi (Fi), segretario della commissione giustizia della camera dei deputati, chiede una soluzione corretta per fronteggiare il sovraffollamento delle carceri e critica la recente relazione del Dap giudicata poco chiara sui dati attraverso i quali si dovranno adottare importanti decisioni.

“Il Ministro ha fatto monitoraggio dei singoli istituti penitenziari e rilevato capienza e sovrannumero specifico per ognuno di essi? – si chiede la Bartolozzi -. Può riferirci quanti siano i detenuti contagiati per singola struttura e come erano allocati nelle celle? Se all’interno dei singoli istituti siano stati garantiti reparti di isolamento per i detenuti contagiati o sospetti di contagio e quali misure sanitarie siano state adottate per il loro isolamento e quarantena? Se sia stato effettuato screening della intera popolazione carceraria e con quale frequenza? Se il personale amministrativo, gli agenti di PG ed il personale esterno autorizzato all’accesso sia stato sottoposto a tamponi e con quale frequenza e quanti siano i detenuti entrati in contatto con questi, quanti e quali strumenti di protezione individuale siano stati distribuiti per ogni singolo istituto? Tutte risposte che non troviamo nella succinta relazione del DAP”.

Secondo la Bartolozzi, “una Politica responsabile avrebbe dovuto spezzare la cortina di silenzi e disinformazione che continua ad essere mantenuta a livello ministeriale” e ribadisce che pur confermando la necessità di superare lo stato attuale di sovraffollamento “va garantita la sicurezza dei cittadini (e sopratutto delle fasce deboli) ed il mantenimento dell’ordine pubblico. Il Governo ascolti gli addetti ai lavori, interrompendo il percorso populista che, nelle carceri italiane, fa purtroppo danni irreparabili”.

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI