Carlentini, spacciava droga mentre era ai domiciliari: arrestato un uomo di 31 anni

I carabinieri di Carlentini hanno arrestato in flagranza di reato un pregiudicato di 31 anni, Antonino Vecchio, perché trovato in possesso di oltre un chilo e mezzo di marijuana. L’uomo, inoltre, era già ai domiciliari per furto.

Nella sua abitazione, dentro un armadio posto sul balcone dell’appartamento, era nascosto un sacchetto di plastica, di quelli usati per la spazzatura, con la marijuana già esiccata e triturata, pronta per essere suddivisa in dosi e immessa nel mercato clandestino, dove avrebbe fruttato circa 20 mila euro. L’uomo aveva inoltre già preparato altre due confezioni della stessa sostanza, per un peso totale di 20 grammi, custodite in altrettante buste di plastica sigillate.

Oltre allo stupefacente, i militari hanno sequestrato un sistema di video sorveglianza installato nell’appartamento. Vecchio è stato rinchiuso nel carcere di Siracusa-Cavadonna come disposto dall’autorità giudiziaria.

COVID, ZONA ROSSA A PASQUA? LE DICHIARAZIONI DI MUSUMECI

VACCINO, SICILIA SESTA PER DOSI SOMMINISTRATE 

COVID, IN SICILIA ALTRE CINQUE “ZONE ROSSE”

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI