carabinieri

Carlentini (Sr), picchia e minaccia la convivente: 47enne arrestato in flagranza

Stava picchiando la donna con cui conviveva ed è stato arrestato in flagranza di reato dai Carabinieri della Stazione di Carlentini, in provincia di Siracusa, coadiuvati da quelli della Compagnia di Augusta.

E’ stata una segnalazione al 112 ad attivare i militari. L’uomo, 47 anni, con precedenti penali era in stato di ebbrezza: l’accusa nei suoi confronti è quella di maltrattamenti in famiglia.

L’intervento dei Carabinieri ha posto fine alla lite, durante la quale l’uomo, per futili motivi, aveva picchiato la donna minacciandola di morte. Gli investigatori hanno poi accertato che l’episodio era solo l’ultimo di una lunga serie di violenze domestiche e minacce.

Vista la pericolosità dell’uomo, i militari lo hanno arrestato e trasferito presso la Casa Circondariale di Siracusa Cavadonna a disposizione dell’autorità giudiziaria.

PIOVE A PALERMO, NUMEROSI ALLAGAMENTI

SANITÀ, C’È DA FARE PIAZZA PULITA E SUBITO

POSTI LETTO COVID, IL MINISTERO MANDA GLI ISPETTORI IN SICILIA

MAREGGIATA ALLE EOLIE, COLLEGAMENTI INTERROTTI

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI