Caro energia in Sicilia, più gas in arrivo dall’Algeria: Musumeci incontra il delegato Touahria

Più gas all’Italia dall’Algeria per combattere il caro energia qualora fosse necessario a seguito di sanzioni dettate dal conflitto in Ucraina. Questa la sintesi dell’accordo raggiunto dal presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, che oggi ha ricevuto in visita ufficiale a Palazzo Orléans l’ambasciatore d’Algeria Abdelkrim Touahria.

Un cordiale colloquio, compreso di scambio di vedute, durato circa un’ora: è stata ribadita la necessità di consolidare i rapporti economici e culturali fra lo Stato del Nordafrica e l’Isola, con particolare riferimento all’agricoltura, all’energia, all’agroalimentare ed al turismo.

In particolare, il diplomatico ha molto apprezzato il sostegno alle imprese algerine già impegnate in Sicilia, a partire dall’area industriale di Siracusa. Affrontando il tema del conflitto in atto nell’Est d’Europa, l’ambasciatore ha confermato al governatore della Regione la volontà dell’Algeria di potenziare ulteriormente la fornitura di gas che transita dall’Isola.

PALERMO, I DATI AGGIORNATI DEGLI AIUTI ALL’UCRAINA: 180 FAMIGLIE PRONTE AD ACCOGLIERE I PROFUGHI

PNRR SICILIA, APPROVATO IN COMMISSIONE ALL’ARS IL “PIANO PER IL RINNOVO DELLA SANITÀ”

CONCORSI ALLA REGIONE, IL COBAS-CODIR RICORRE AL TAR SICILIA PER L’ANNULLAMENTO DEI BANDI

Categorie
economia
Facebook

CORRELATI