rackete

Carola Rackete, terminata l’udienza: domani l’ordinanza. Salvini: “Pronti a espellerla”

Dopo circa 3 ore è terminata l’udienza di convalida, davanti al gip Alessandra Vella, dell’arresto del comandante della Sea Watch 3, Carola Rackete.

L’ordinanza sarà emessa domani, martedì 2 luglio.

La trentunenne tedesca resta, intanto, si trova agli arresti domiciliari in un’abitazione privata di Agrigento.

I reati contestati sono rifiuto di obbedienza a nave da guerra, resistenza o violenza contro nave da guerra e navigazione in zone vietate.

I pm hanno chiesto soltanto il divieto di dimora in provincia di Agrigento.

Pochi minuti dopo la fine dell’interrogatorio è arrivato il commento di Matteo Salvini: “Dalla giustizia mi aspetto pene severe per chi ha attentato alla vita di militari italiani e ha ignorato ripetutamente le nostre leggi. Dagli altri Paesi europei, Germania e Francia in primis, mi aspetto silenzio e rispetto. In ogni caso, siamo comunque pronti ad espellere la ricca fuorilegge tedesca”.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI