Caso Denise Pipitone, il legale della madre: “Documentazione presentata in Procura”

Giacomo Frazzitta, avvocato di Piera Maggio, la mamma di Denise Pipitone, ha annunciato di aver depositato alla Procura di Marsala la documentazione relativa ad Olesya Rostova, la ragazza che ha raccontato ad una tv russa di essere stata rapita dai nomadi quando aveva la stessa età di Denise.

Frazzitta ha dichiarato all’agenzia Ansa che la documentazione “gli è stata inviata ieri prima del collegamento con il primo canale della Tv russa” e di aver preso “l’impegno a non rivelare prima l’esito degli esami del sangue che potrebbero eventualmente dimostrare la compatibilità con quelli di Denise”. In ogni caso, qualora venisse accertata la compatibilità del gruppo sanguigno, sarà necessaria comunque compiere ulteriori test sul Dna.

Il legale ha ammesso che durante il collegamento ci sarebbero stati alcuni momenti grotteschi: “A un certo punto è stata presentata una presunta sorella della protagonista del caso, anche lei russa, alla quale è stato chiesto cosa proverebbe nel caso Olesya dovesse trasferirsi in Sicilia”.

COVID, IN SICILIA VACCINI A RILENTO

PALERMO, ARMI E DROGA: SETTE PERSONE ARRESTATE

PALERMO IN ZONA ROSSA, ECCO COSA SI PUÒ FARE

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI