Catania, assembramenti e niente mascherine: chiusa una discoteca abusiva

Sigilli per una discoteca abusiva di Catania. Gli ispettori del Reparto Commerciale della Polizia hanno disposto la chiusura immediata di “Onda Latina”, locale aperto senza alcuna autorizzazione, con diffusione di musica ad alto volume e in orario non consentito.

All’interno del locale, in via Scuto Costarelli, nei pressi di via Libertà, sono state trovate numerose persone prive di mascherina, in assembramento al chiuso violando il distanziamento interpersonale di un metro previsto dalle norme anti-Covid. Durante il controllo, è stato rilevata anche attività di somministrazione di alimenti e bevande, in un locale sprovvisto delle prescritte autorizzazioni amministrative e licenza per intrattenimento di spettacoli musicali.

Pertanto, si è proceduto confronti del titolare a contestare vari illeciti amministrativi, elevando verbali per mancanza di Scia amministrativa e sanitaria, emissione sonore fuori dall’orario consentito e in assenza di autorizzazione – poiché sprovvisto di Licenza di Pubblica Sicurezza – e l’irrogazione di un verbale sanzionatorio per assembramento di persone.

Le sanzioni contestate ammontano complessivamente a 9.400 euro, con chiusura del locale e apposizione dei sigilli, per impedire la prosecuzione dell’attività.

DROGA A MARSALA, SEQUESTRO DI BENI PER MEZZO MILIONE DI EURO A UNO SPACCIATORE

SUPER GREEN PASS IN VIGORE DAL 6 DICEMBRE: COSA CAMBIA E TUTTE LE NUOVE REGOLE

RAGAZZO DI NOTO COLPITO ALLA TESTA, DICHIARATA LA MORTE CEREBRALE: DISPOSTA L’AUTOPSIA

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI