Catania, figlio tossicodipendente picchia la madre: arrestato un giovane

Nella mattinata di sabato, gli agenti della polizia di Stato hanno arrestato un giovane per il reato di maltrattamenti in famiglia. I poliziotti sono intervenuti in zona Librino, a Catania, in seguito alla segnalazione di una violenta aggressione ai danni di una donna, da parte del figlio.

Gli investigatori hanno accertato che, a causa di un diverbio nato per futili motivi, la donna era stata aggredita verbalmente e fisicamente dal figlio, un tossicodipendente sottoposto alla libertà vigilata con obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, ospite temporaneamente a casa dei genitori.

Il giovane si sarebbe scagliato violentemente contro la madre, picchiandola. La donna, riuscita a divincolarsi e fuggire in strada, ha poi trovato riparo presso un chiosco dove aveva chiesto aiuto, mentre il figlio continuava a minacciarla di morte dal balcone.

IL COVID IN SICILIA CONTINUA A RALLENTARE IN TUTTI I PARAMETRI

“95 POSTI LETTO DI INTENSIVA CREATI IN UN ANNO”: IL BILANCIO DELLA REGIONE

ASSUNZIONI NELLE PARTECIPATE: LA REGIONE VERSO IL SÌ

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI