Catania, la Guardia di Finanza sequestra un “compro-oro” abusivo: denunciato il titolare

I militari del Comando provinciale della Guardia di Finanza di Catania hanno individuato nel capoluogo etneo un ‘compro-oroabusivo, sottoponendo a sequestro l’attività, nonché preziosi e valori per circa 150 mila euro.

I militari hanno incrociato una serie di parametri estrapolati dalle banche dati e hanno individuato un’attività commerciale apparentemente regolare, ma che in realtà esercitava l’attività di ‘compro-oro’ in assenza dell’iscrizione al registro professionale. Le Fiamme gialle hanno quindi perquisito la sede e sottoposto a sequestro 14 kg circa di oggetti e monili in oro e argento.

Nello specifico, rinvenute numerose catenine, anelli con pietre preziose, braccialetti, rosari e monete completamente in oro unitamente a diversi manufatti in argento, tra cui caraffe e teiere, per un valore di circa 130.000 euro. Ritrovati un orologio Rolex con diamanti, denaro contante per 6.500 euro e assegni per un valore di 12.000 euro.

Il 35 catanese titolare del ‘compro-oro’, attività ora chiusa e sottoposta a sequestro, è stato quindi denunciato a piede libero per esercizio abusivo dell’attività di compravendita o di permuta di oggetti usati in oro o altri metalli preziosi.

PALERMO, GROSSA OPERAZIONE ANTIDROGA NEL QUARTIERE SPERONE: 57 PERSONE ARRESTATE

PALERMO, MALORE IN CASA: UNA RAGAZZA DI 23 ANNI MUORE DUE MESI DOPO IL FRATELLO

LAVORO IN SICILIA, CONCORSI NEGLI OSPEDALI. E ALLA REGIONE 5.000 ‘VUOTI’ DA COPRIRE

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI