Catania, la Humanity 1 lascia il porto. La Geo Barents salperà nelle prossime ore

La nave Humanity 1 ha lasciato il porto di Catania. Così come la Geo Barents di Medici senza frontiere aveva ricevuto l’autorizzazione a salpare dalla Capitaneria di Porto. La sua destinazione dovrebbe essere un porto della Spagna, da dove, come annunciato dalla Ong, ripartirà per riprendere le operazioni di soccorso in mare nel Mediterraneo centrale.

Geo Barents lascerà al più tardi domani il porto di Catania. Dopo i necessari rifornimenti e cambio equipaggio, tornerà nel Mediterraneo centrale per la sua ventesima rotazione. “Abbiamo fatto di tutto – spiega il responsabile operazioni di Sos Humanity, Till Rummenhohl – per loro perché potessero scendere e chiedere asilo come è loro diritto. Abbiamo anche chiesto di cancellare il decreto del governo italiano perché ingiusto e illegale, tutte le persone in emergenza in mare devono essere salvate e accolte come prescrive la legge marittima”.

“Quello che è successo è stato abominevole – ha detto ancora Till Rummenhohl – un problema anche per la Comunità europea. Continueremo a lottare affinché anche l’Ue faccia qualcosa per fare rispettare le leggi marittime”. Intanto, i migranti sbarcati dalle due navi sono stati trasferiti al PalaSpedini, il palazzetto dello sport di zona Cibali, che è stato trasformato in un centro di prima accoglienza.

CONTE: “BLOCCO NAVALE? VUOTO SLOGAN DI MELONI. TUTTI I MIGRANTI SONO SBARCATI”

UOMO TROVATO IMPICCATO NELLE GIOSTRE DI MARZAMEMI: AVEVA 46 ANNI. INDAGA LA POLIZIA

SOS MEDITERRANEE A SALVINI: “VITTORIA? NO, L’ITALIA NON È PIÙ UN LUOGO SICURO PER I DIRITTI”

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI